La Marcatura CE dei Prodotti da Costruzione: Quanto Mi è Utile? Quanto Mi Riguarda?

Marcatura CE

Da oltre un decennio quasi tutti i materiali e i prodotti da costruzione devono obbligatoriamente sottostare alle regole intracomunitarie per la loro commercializzazione ed il loro utilizzo.

Complice una certa inerzia e una non sempre chiara attribuzione dei ruoli, molto spesso ci si trova davanti a prodotti non marcati, non certificati, certificati in modo scorretto ed approssimativo.

Dal 2017, con il DL 106, progettista, direttore lavori e collaudatore delle opere sono chiamati a verificare che tutti i materiali utilizzati nel progetto, arrivati in cantiere e specificamente utilizzati nell’opera siano conformi.

Quindi, la marcatura CE dei prodotti da costruzione ci riguarda, e, sempre più spesso, in sede di contenzioso siamo chiamati a giustificare le scelte fatte, i mancati controlli e le insufficienti verifiche.

Insieme all’Ing. Giovanni Tisi, esperto da anni di marcatura CE dei prodotti da costruzione, ho organizzato un nuovo corso di formazione per fare chiarezza su tutti gli aspetti legati alla marcatura CE, con un focus particolare su infissi, chiusure oscuranti e schermature solari.

Il corso si rivolge quindi a tutti i tecnici (architetti, ingegneri, geometri) che si trovano a svolgere uno dei tre ruoli indicati, affinchè sia chiaro il processo generale previsto dal Regolamento 305/2011 per tutti i prodotti da costruzione, la sua applicazione pratica in norme armonizzate cogenti, la documentazione minima necessaria che si deve pretendere prima dell’uso di un prodotto o di un componente in un progetto.

Si analizzeranno poi in dettaglio le norme armonizzate di una importante famiglia di prodotti (serramenti, facciate e oscuranti), che da sempre rappresentano uno dei punti critici della costruzione e che più frequentemente portano alla nascita di contenziosi.

Al termine del corso, sarà chiaro chi deve fornire la Dichiarazione di Prestazione, come leggerne il contenuto per verificarne l’aderenza alla specifica contrattuale, quali situazioni evitare per non essere coinvolti in procedimenti che possono portare a pesanti sanzioni (fino a 24000 euro) e richieste di danni.

Qui sotto la video presentazione del corso dell’Ing. Giovanni Tisi, esperto marcature CE.

ENTRA ANCHE TU, SCARICA I TOOLS DI CALCOLO GRATUITI E RISERVATI DEI VANTAGGI SU TUTTI I CORSI DISPONIBILI!

Fogli excel prestazione energetica edifici

Inserisci Nome e Email qui sotto e accedi subito gratis

Articoli Correlati

Superbonus 90% e DL 176/2022: Proroga Unifamiliari e Possibilità 110% per i Condomìni nel 2023

Il Decreto Aiuti Quater (attualmente in bozza) introduce il superbonus 90% al posto del superbonus 110%. A dirla tutta, il 110% non scompare definitivamente: infatti i condomìni e gli edifici ad essi assimilati (edifici da 2 a 4 unità immobiliari), potranno beneficiare del superbonus 110% anche nel 2023 qualora venisse protocollata la CILAS entro la data di pubblicazione del Decreto Aiuti Quater (il Presidente Meloni, in una recente intervista, ha indicato il 25 novembre come data limite).

Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ASPETTA, HO UN REGALO PER TE!

Oltre 45.000 professionisti fanno già parte della community di Naturalnzeb.it

ENTRA ANCHE TU, SCARICA I TOOLS DI CALCOLO GRATUITI E RISERVATI UN CODICE SCONTO PER I TUOI ACQUISTI SU NATURALNZEB.IT!

Fogli excel prestazione energetica edifici

Inserisci Nome e Email e scarica i Tools di Calcolo