Circolare 16/E AdE e Provvedimento 01/12/2021: Nuove Regole Superbonus 110% e Bonus Fiscali Ordinari

Circolare 16E provvedimento congruità spese

Dopo la pubblicazione delle linee guida dell’Agenzia delle Entrate in materia di Superbonus e altre agevolazioni nel settore dell’edilizia alla luce delle modifiche introdotte dal Dl 157/2021, ieri sera è stato pubblicato il Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate 01/12/2021. Approvato emendamento 9.2000, leggi sotto.

La circolare n. 16/E, firmata dal direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, fornisce indicazioni ai contribuenti e agli operatori sui nuovi obblighi relativi al visto di conformità (che attesta il diritto al beneficio) e all’asseverazione (che attesta la congruità delle spese) sia per il Superbonus sia per gli altri bonus edilizi.

Tra i principali chiarimenti si spiega che il decreto ha esteso i casi di obbligatorietà, e si conferma che il visto per l’utilizzo del Superbonus in dichiarazione non è obbligatorio se il contribuente invia in autonomia la precompilata oppure se invia la dichiarazione tramite il sostituto d’imposta o, ancora, se sussiste già un visto di conformità sull’intera dichiarazione.

AGGIORNAMENTO 02/12/2021


Approvato emendamento 9.2000 del disegno di legge di bilancio 2022 che abrogherebbe il DL 157/2021 Anti Frode, prevedendone la rifusione nelle nuova Legge di Bilancio 2022 con le opportune misure di coordinamento.

In merito alla questione – posso utilizzare il prezzario DEI per l’asseverazione della congruità delle spese relativa ai bonus diversi dal superbonus? – come sai si è formata una spaccatura interpretativa dopo la pubblicazione della circolare 16/E dell’Agenzia delle Entrate.

Ti dico francamente quella che è semplicemente la mia interpretazione (a mio parere la circolare parla chiaro, ahimè):

  • ecobonus 110%, ecobonus 50%/65% => DM 6 agosto 2020 – Decreto prezzi massimi (da pubblicare), Prezzari regionali (ecc.), Prezzari DEI, Determinazione nuovi prezzi (anche con l’ausilio dell’Allegato I per i prezzi delle forniture nel caclolo analitico dei nuovi prezzi)
  • altri bonus => Prezzari regionali (ecc.), Determinazione nuovi prezzi
Emendamento 9.2000 anti frodi
Decreto anti frodi e bonus fiscali
Prezzario DEI asseverazione congruità spese bonus ordinari e superbonus 110

AGGIORNAMENTO 01/12/2021


Pubblicato il Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 1 dicembre 2021 sulle sospensioni delle comunicazioni delle cessioni introdotte dal Decreto Anti-Frodi.

Provvedimento Agenzia delle Entrate sospesione cessione dei crediti

Definizione dei criteri e delle modalità per la sospensione, ai sensi dell’articolo 122-bis del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, introdotto dall’articolo 2 del decreto-legge 11 novembre 2021, n. 157, delle comunicazioni delle cessioni, anche successive alla prima, e delle opzioni inviate all’Agenzia delle entrate ai sensi degli articoli 121 e 122 del decretolegge 19 maggio 2020, n. 34.

Decreto anti frodi e bonus fiscali
CIrcolare 16/E Agenzia delle Entrate

ENTRA ANCHE TU, SCARICA I TOOLS DI CALCOLO GRATUITI E RISERVATI DEI VANTAGGI SUI PROSSIMI CORSI IN USCITA!

Fogli excel prestazione energetica edifici

Inserisci Nome e Email qui sotto e accedi subito gratis

Articoli Correlati

Legge di Bilancio 2022 e Superbonus 110%: Nuove Scadenze e Testo Coordinato Decreto Rilancio

Tra le principali novità abbiamo la proroga del superbonus 110% per gli edifici unifamiliari al 31 dicembre 2022 con l’unico vincolo di avere concluso al 30 giugno 2022 almeno il 30% dei lavori, prezzari DEI per tutti i bonus fiscali, nuovo bonus barriere architettoniche al 75%, allineamento scadenze interventi trainati ai trainanti (vedi fotovoltaico, ecc.), superbonus 110% rafforzato in zone colpite dal sisma fino al 2025.

Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  1. Mi permetto di fare una domanda. Sono architetto e ho molti lavori in corso (tanti iniziati anche prima del 06/10/2020). Su svariati portali “specializzati” si legge che per le fatture saldate prima del 12/11/2021 non vi sono i nuovi obblighi del decreto anti frode (in riferimento alla cessione del credito). La circolare dell’agenzia delle entrate specifica però che non vi sono obblighi solo per pratiche con “accordi” o “annotazioni” già siglati. Molti committenti procederanno alla cessione con poste italiane per praticità e velocità del servizio e pertanto non sono previsti accori di alcun tipo. In questo caso mi viene da credere che siano costretti ad avere visto di conformità e asseverazione prezzi anche per tutte le fatture saldate prima del 12/11/2021… è corretto? Grazie per la disponibilità. Arch. Luciano Miotto

    1. Ciao Luciano, esatto, se non hai uno “straccio” di accordo tra cedente e cessionario del credito, anche non avendo ancora provveduto alla comunicazione all’Agenzia delle Entrate, occorre visto di conformità e asseverazione spese.

  2. Buonasera, grazie Andrea per gli aggiornamenti in tempo reale. Mi sento di condividere la tua stessa interpretazione sebbene, confrontandomi con altri colleghi, la confusione regni sovrana… Però avrei una domanda: per queste asseverazioni sui bonus ordinari è obbligatoria polizza a parte come per il SB110? Questo non si è capito. Grazie se qualcuno riuscirà a darmi una risposta.

    1. Ciao non mi pare ci siano indicazioni su specifiche assicurazioni in questo caso. Tra l’altro se provi a chiamare un assicuratore, pare che non abbiano proprio assicurazioni specifiche che non siano per superbonus.

ASPETTA, HO UN REGALO PER TE!

Oltre 45.000 professionisti fanno già parte della community di Naturalnzeb.it

ENTRA ANCHE TU, SCARICA I TOOLS DI CALCOLO GRATUITI E RISERVATI UN CODICE SCONTO PER I TUOI ACQUISTI SU NATURALNZEB.IT!

Fogli excel prestazione energetica edifici

Inserisci Nome e Email e scarica i Tools di Calcolo